OGGI ALLENIAMO.. I GLUTEI!! AFFONDI DALLA A alla Z
OGGI ALLENIAMO.. I GLUTEI!! AFFONDI DALLA A alla Z App Your Body -
Marco Angelini Personal Trainer

La principale azione del grande gluteo è l’estensione dell’anca ma interviene anche in rotazione esterna, rotazione interna, nell’adduzione, flessione
dell’ anca e una abduzione contemporanea ad un estensione per tutti i movimenti che lo richiedono come ad esempio :

stare seduti e rialzarsi
salire le scale
correre e fare dei scatti
camminare in salita
Saltare
Durante una normale camminata il gluteo non si attiva!

Rispetto a tutto questo iniziamo a vedere uno degli esercizi fondamentali per la stimolazione di questo muscolo:

L’ AFFONDO è uno degli esercizi più conosciuti ed impegnativi:

-Multiarticolare

- Le gambe lavorano in sinergia

- Garantisce una stimolazione globale dell intera muscolatura degli arti inferiori e del core

- Coinvolge la muscolatura antagonista flessoria ed estensoria

- Garantisce l’estensione dell’anca e un carico di ingresso ancora maggior dovendo appunto sollevare i corpo con un solo arto alla volta.

Quale sarà la postura corretta per rendere l esercizio ancora più efficace?

- Eseguiamo un passo in avanti con il piede destro, concentriamoci sulla gamba posteriore sx piegandola verso il basso

- Il ginocchio piega verso il basso accompagnato da una flessione plantare a livello di caviglia e piede cosi da poter formare un angolo retto

- Fermiamoci prima di toccare il pavimento, la gamba dx si flette di conseguenza (non il contrario) tutto cio mantenendo il piede sul posto

-  Adesso torniamo nella posizione iniziale spiengendo con il piede anteriore

PER COINVOLGERE MAGGIORMENTE I GLUTEI CONCENTRIAMO LA SPINTA SUL TALLONE DEL PIEDE ANTERIORE TENENDO IL BUSTO MAGGIORMENTE INCLINATO ALL’ INDIENTRO!

Fare molta attenzione che il ginocchio non superi mai la punta del piede avanti o non muoverlo verso destra o verso sinistra ma eseguire il movimenti esclusivamente sul piano sagittale.

Inoltre questo esercizio determina:

1 Stimoli globali (per tutta la muscolatura degli arti inferiori e addominali)

2 Stimoli propriocettivi: migliorano l’equilibrio e la capacità di gestire situazioni che destabilizzano il bacino.

3 Stimoli coordinativi: aumentare la capacita di apprendere movimenti complessi dal punto di vista motorio

4Stimoli metabolici: grazie al reclutamento di grandi masse muscolari aumentando cosi il metabolismo basale

APP YOUR BODY TEAM